Wikilabour, l’enciclopedia libera sul lavoro

  In puro spirito wiki, è nato Wikilabour, la nuova enciclopedia online e intende fornire informazioni e aggiornamenti sui cambiamenti del sistema giuslavoristico italiano. Diritti e doveri, tipologie contrattuali, retribuzioni e contribuzioni, questioni fiscali, pareri tecnici e consulenze legali. Sul sito c’è quasi tutto, scritto con un linguaggio poco tecnico e divulgativo. I soci fondatori dell’iniziativa sono la Cgil e … Continua a leggere

La toccatina scherzosa è reato

Brutte notizie per erotomani e molestatori. Secondo la Corte di Cassazione anche “la toccatina fatta ad una ragazza per spavalderia come azione dimostrativa in presenza degli amici” non è consentita e deve essere punita come violenza sessuale. Il fatto si è verificato in un bar, dove un quarantenne, un tale Enrico B., per verificare gli esiti di un ritocco di … Continua a leggere

Scuola: nuovi, pesanti tagli in vista

Non c’è pace per la scuola pubblica, diventata il capro espiatorio del debito pubblico italiano. Dopo il taglio di 40 milioni di euro per quest’anno, si prepara un’altra stangata per il prossimo. La speciale dote nelle mani di scuole e uffici scolastici, introdotta nel 1997, con la legge 440, per sostenere, anche, formazione del personale, handicap, innovazione e alternanza scuola-lavoro, … Continua a leggere

Lo scudo fiscale favorirà l’evasione

  L’allarme arriva dalla Banca d’Italia. Lo scudo potrà avere “effetti negativi sugli incentivi dei contribuenti a pagare le imposte in futuro”. Parole pronunciate, in un’audizione sulla Finanziaria in Senato, dal direttore generale di Palazzo Koch, Fabrizio Saccomanni. E il siluro alla politica economica del governo non si ferma qui. Secondo Saccomanni, a causa dell’andamento sfavorevole della congiuntura, “le entrate … Continua a leggere

Spara yankee, spara

Nonostante il Nobel per la Pace assegnato a Barak Obama, gli americani sembrano poco pacifisti. Il movimento d’opinione che vuole regolamentare la vendita e il possesso di armi da fuoco sta perdendo colpi. Secondo un recente sondaggio Gallup, il numero di cittadini che intende regolamentare la materia ha toccato il livello più basso degli ultimi 50 anni. Nel 1959 il … Continua a leggere

Giappone, fare la pipì prima del volo riduce i consumi

Si moltiplicano nel mondo le iniziative per ridurre i consumi e le emissioni di gas serra. La novità più curiosa arriva dal Giappone. Protagonista la All Nippon Airways, la seconda compagnia aerea del Sol Levante. Nell’ambito di un programma di iniziative sperimentali per tagliare le emissioni, ci sta pure l’invito ai passeggeri di andare in bagno prima dell’imbarco per diminuire … Continua a leggere

Pensioni, il ritorno del silenzio–assenso

Il dossier pensioni è tutt’altro che chiuso. Nonostante le riforme, concretizzate con l’uno-due: “scaloni”, prima e “scalini”, poi. Il nodo si chiama metodo contributivo. Cosa significa? Che le future pensioni pubbliche non saranno sufficienti. Soluzione? Sacrificare la liquidazione in uno strumento integrativo. Riepilogando. Dallo scorso giugno si è avviato quel processo di progressivo innalzamento dell’età anagrafica e contributiva per accedere … Continua a leggere

Posta elettronica certificata della mutua

Anche l’INPS si aggiunge ai provider che offrono un servizio di Posta Elettronica Certificata (PEC). La PEC è una normalissima casella di posta elettronica con l’aggiunta di alcuni servizi fondamentali ai fini legali, come la ricevuta, la data certa di invio del mittente e di ricezione da parte del destinatario. Come nelle raccomandate cartacee. Certifica insomma il valore legale del … Continua a leggere

Contro il sostituto d’imposta

Si chiama Giorgio Findenato, di mestiere fa l’imprenditore, presidente degli agricoltori federati di Pordenone, è ha deciso di versare ai lavoratori lo stipendio lordo. “Sono stufo di fare l’esattore“, dice. La rivolta contro l’amministrazione ha aperto le porte del Tribunale, dopo l’invio della cartella esattoriale da parte dell’Inps. In quella sede Fidenato giura di sollevare la questione di legittimità costituzionale. … Continua a leggere

Vade retro carta di credito

Agli italiani continua a non piacere la carta di credito. Un disamore confermato dalla recente indagine dell’Osservatorio di Assofin, Crif e Gfk Eurisko. Ecco i numeri. Nel 2008, da un lato è aumentato il numero di carte di credito (+ 18,2%) e di debito (+12,6%) in circolazione, ma dall’altro sono diminuite quelle attive (- 0,7%) e si è ridotto il … Continua a leggere